esame dei liquidi

Una precisazione semplificata di un passaggio dello studio della FDA che ha creato allarme tra gli svapatori prima di passare allo studio originale che trovate a questo link
La FDA negli Stati Uniti, ha condotto alcuni test tossicologici e ha trovato tracce di nitrosamine (sostanze cancerogene) nei liquidi usati per le sigarette elettroniche, per la precisione in due campioni su 16 esaminati.
Tuttavia, hanno dimenticato di menzionare la quantità di nitrosamine trovate in questi liquidi.
Inoltre, hanno dimenticato di confrontarla con la quantità di nitrosamine trovata nelle sigarette di tabacco.
Cahn e collaboratori (università della California) hanno publicato una tabella sull’ “journal of Public Healt” confrontando la quantità di nitrosamine trovate nelle sigarette elettroniche, con quella trovata in varie marche di sigarette tradizionali.
Solo 8ng (nanogrammi) di nitrosamine in un ml di liquido per sigaretta elettronica, confrontati con 3365-9290ng (nanogrammi) per 1 sigaretta tradizionale.
Quindi da 500-1400 volte in più di una sigaretta elettronica.
Prodotto NNN NNK NAT NAB Totale
Nicorette gum (4 mg) 18 2.00 ND ND ND 2.00
NicoDerm CQ patch (4 mg) 18 ND 8.00 ND ND 8.00
Sigarette elettroniche 6 3.87 1.46 2.16 0.69 8.18
Svedese snus 18 980 180 790 60 2010
Winston (completo) 18 2200 580 560 25 3365
Newport (completo) 18 1100 830 1900 55 3885
Marlboro (ultra-light) 18 2900 750 1100 58 4808
Camel (completo) 18 2500 900 1700 91 5191
Marlboro (completo) 18 2900 960 2300 100 6260
Skoal (lungo taglio rettilineo) 18 4500 470 4100 220 9290
Le concentrazioni qui rappresentano nanogrammi (ng) di tossina rilevati in 1 ruyan 16 mg cartuccia multidose. 
Essi sono confrontati alla quantità di tossina contenuta in circa una sigaretta tabacco (circa 1g di tabacco) o una unità di prodotto di sostituzione della nicotina.
Abbreviazioni:
NNN= - (methylnitrosamino) -1 - (3-piridil)-1-butanone;
NNK=N'-nitrosonornicotine;
NAT=nitrosoanatabine;
NAB=N'- nitrosoanabasine.
ND=Non rilevato
La presenza di DEG (glicole dietilenico) in una delle 18 cartucce studiate dalla US Food and Drug Administration (FDA) è preoccupante, ma nessuno degli altri 15 studi ha trovato alcun DEG.
L'uso di un grado non farmaceutico di PG può spiegare questa contaminazione. 
Quindi attenzione ai liquidi che acquistate, accertatevi che i produttori abbiano tutte le carte in regola.
torna a elenco